Lezione di vita

Qualche tempo fa, quando un gelato costava molto meno di oggi, un bambino di dieci anni entrò in un bar e si sedette al tavolino. Una cameriera gli portò un bicchiere d'acqua.

"Quanto costa un cono con la panna?" chiese il bambino.

"Un euro" rispose la cameriera.

Il bambino prese delle monete dalla tasca e cominciò a contarle.

"Bene, e quanto costa invece un gelato semplice?"

In quel momento c'erano altre persone che aspettavano e la cameriera cominciava un po' a perdere la pazienza.

Leggi tutto: Lezione di vita

Test facilissimo

1. Quanto durò la "Guerra dei cent'anni"?

a) 116 anni
b) 95 anni
c) 100 anni
d) 150 anni

2. In qual paese di trova il "Cappello di Panama"?

a) Brasile
b) Cile
c) Panama
d) Ecuador

3. In quale mese dell'anno i russi festeggiano la "Rivoluzione d'Ottobre"?

a) Gennaio
b) Settembre
c) Ottobre
d) Novembre

Leggi tutto: Test facilissimo

Pubblicità ingannevoli

La pubblicità vuol farci credere che...

- E' sempre bel tempo.

- Siamo tutti ricchi, belli e giovani.

- La famiglia italiana media è costituita dal padre che non raggiunge i 30 anni, la madre ha 20 anni e i figli hanno solo 10 anni in meno di loro, ovviamente tutti sani e bellissimi.

- Lei fa la mantenuta, infatti è sempre a casa che sforna torte e biscotti, innaffia le piante oppure si mette in perizoma e si lascia fotografare sul balcone dai vicini; quando ha il ciclo si arrampica sugli alberi oppure si butta col paracadute.

- Lui ovviamente è un super manager, lavora 2 ore al giorno, va in ufficio in elicottero, e prende sui 10 mila euro al mese per poter mantenere il casolare di campagna, la moglie e i cinque figli.

- I figli miracolosamente non litigano mai, vanno bene a scuola, sono ubbidienti e l'unica cosa che chiedono è la loro merendina preferita e l'unica disgrazia che potranno mai combinare è una macchia di cioccolata sulla maglietta (ma a quella ci pensa la nonna).

- Si fa sesso ogni giorno in ogni angolo della casa.

Leggi tutto: Pubblicità ingannevoli

Se il cane potesse parlare

1. E basta accarezzarmi, voglio mangiare.

2. Mi spieghi perchè butti l'osso lontano tutte le volte che te lo riporto? Sei percaso scemo?

3. Perchè mi guardi mentre faccio pipì o cacca? Guarda che mi imbarazzo.

4. Perchè devo mangiare le tue rimanenze? Facciamo al contrario per una volta no?

5. Non capisco perchè ti arrabbi quando abbaio alle persone, gli voglio solo chiedere da mangiare visto che tu non me ne dai mai.

6. Perchè mi hai chiamato Bobby? Un nome più bello non ti veniva in mente?

7. Perchè devo farmi "pestare" dai bambini senza poter fare niente?

8. Perchè fischi? Guarda che non sono una pecora.

9. Potresti evitare di darmi riso e piselli da mangiare? Non ne vado per niente ghiotto.

10. La prossima volta che mi chiedi di darti la zampa,fallo per un buon motivo.

L'altra faccia del dizionario

A
Alato: fornito di lato.
Ammontare: salire sopra la montagna.
Anale: che succede ogni anno.
Apice: animalice da mielice.
Apostolo: espressione sarda per dire ce lo ho apposto.
Assassino: esclamazione per dire "non prendetemi a sassate no!".
Avvoltoio: uccello avvolgibile.

B
Brodo primordiale: brodo fatto con dado fossile.
Budella: nutella per bue.

C
Cacao: lassativo brasiliano sponsor del WC.
Cachemire: dal francese, andare di corpo con precisione.
Caimano: verso del cane a cui viene pestata la zampa anteriore.
Canino: vietato ai cani.
Catafalco: cataucello catarapace, oppure uccello rapace catalizzato.
Catena di montaggio: catena che permette di fare il montaggio (vedi montaggio).
Cellula: stanzula per carceratulo.
Ciclostoma: essere che ha una bicicletta nello stomaco.
Citare: imitare la scimmia di tarzan.
Cofanetto: cofana da un etto.
Concesso: effettuabile unicamente in vicinanza del cesso.
Conteggiare: far finta di essere conte.
Culinaria: sederi al vento.

Leggi tutto: L'altra faccia del dizionario