Un Natale tutto profumato

Il Natale si avvicina e le nostre strade cominciano ad essere illuminate a festa.
Ecco un'idea facile e profumata per il nostro Natale: le arance essiccate che renderanno il nostro albero e la nostra casa accogliente e colorata!



Cosa ci serve?
- arance
- coltello
- carta forno
- termosifone

Le arance non dovrebbero essere troppo mature altrimenti si tagliano male e possibilmente senza imperfezioni così le nostre fette verranno belle regolari ma anche con qualche imperfezione non sono male e il nostro lavoro avrà sicuramente quel tocco in più di naturale e homemade.

Ecco come fare

Lavare accuratamente le arance e tagliarle a fette di circa mezzo centimetro di spessore.
Una volta tagliate le fette possono essere sistemate tra due fogli di carta assorbente oppure su una griglia cosicchè possiamo recuperare il succo e magari usarlo per un buon dolce fatto in casa!

Dopo circa un'ora le nostre arance sono pronte per essere essiccate.
Mettete una striscia di carta forno sopra il termosifone e disponetevi sopra le fette senza sovrapporle.
Dopo una settimana le arance essiccate saranno pronte e avranno rilasciato nell'ambiente un buonissimo profumo.
Se volete renderle più lucide basta spruzzarle con un pò di lacca per capelli e voilà!
Un metodo più veloce vede l'uso del forno per effettuare l'essiccazione.
In questo caso basta accendere il forno a 80° circa e girare le fette di tanto in tanto evitando che si brucino. In un paio d'ore avremo le nostre belle fette pronte all'uso.

Quando le fette saranno pronte si possono forare nel bordo esterno in modo da poterle appendere e realizzare così un bellissimo albero colorato.
Ma non solo!
Potete legarle tra loro in modo da formare una ghirlanda, abbellirle con brillantini e fiocchetti o utilizzarle per decorare tutto quello che vi viene in mente.

Una piccola raccomandazione: l'albero di Natale ovviamente prendetelo sintetico non vero! Oppure realizzate voi stessi un bell'albero partendo da materiale di recupero, disegnandolo su un cartoncino o inventandone uno tutto vostro.

Buone giornate serene a tutti!

Specchio delle mie brame

"Specchio specchio delle mie brame...chi è la più bella del reame?"
E se lo specchio cadesse andando in frantumi? cosa fare?
La superstizione recita che dobbiamo prepararci a ben sette anni di sfortuna ma se invece di disperarci riuscissimo a creare un nuovo oggetto sfruttando lo spiacevole inconveniente?



Pochi "ingredienti", un pò di fantasia e via al riciclo creativo!

Ecco cosa serve:
- parti di specchio
- nastrino di raso
- mollette da bucato
- lima o carta abrasiva

Ed ecco come fare:
Prima di tutto prestate sempre la massima attenzione nel maneggiare i pezzi dello specchio onde evitare spiacevoli e soprattutto dolorosi tagli.
Dunque prendete una parte dello speccio e limatene i bordi così da avere un nuovo oggetto non più tagliente.
Sapete che potremmo già riutilizzarlo così?
Può diventare ad esempio un comodo specchietto da borsetta o essere utilizzato per creare dei particolari e accattivanti decori per le nostre pareti!
E se tra i vari pezzi frantumati ne abbiamo uno abbastanza grande dopo averne limato i bordi possiamo pinzarci sopra le nostre mollette da bucato e aggiungere un nastrino di raso che funga da gancio per appenderlo.
Detto fatto ed ecco il nostro nuovo specchio!
Ovviamente possiamo anche decorarlo con bottoni, perline e tutto quello che ci ispira la nostra fantasia.