La Terra in fiammiferi

Un bellissimo esempio di arte partendo da elementi davvero semplici: i fiammiferi.
Così in un paio d'anni Andy Yoder ha costruito su un semplice telaio il suo mappamondo che riproduce fedelmente ogni dettaglio del nostro pianeta.



I fiammiferi sono stati colorati singolarmente con dedizione e precisione riproducendo addirittura l'uragano Sandy che colpì gli Stati Uniti nel 2012.
Un'opera davvero particolare e davvero bellissima.

Poliziotti di cartone

Sarà la crisi o un'insolita trovata pubblicitaria?
In entrambi i casi i poliziotti di cartone in Gran Bretagna sono diventati numerosi.

Un primo esperimento è stato effettuato in alcuni negozi e pompe di benzina a Redcar nel nord-est dell’Inghilterra così da evitare taccheggi e automobilisti che se ne vanno senza pagare il pieno.

I poliziotti in cartone sono ad altezza naturale ed equipaggiati come quelli veri e Redcar non è l’unica località inglese ad avere "l'esercito di cartone".
Tra Inghilterra e Galles questa soluzione sembra avere successo e sono già oltre dieci le amministrazioni di polizia che hanno aderito a questa nuova soluzione.
L’idea è che i possibili malintenzionati siano scoraggiati dal commettere atti illeciti anche se si rendono conto che si tratta di sagome.
A dire il vero non sono mancati fatti curiosi: in un mercato di Belper, nel Derbyshire era stata piazzata la sagoma per prevenire i furti ma dopo qualche ora di sevizio è stato rubato il poliziotto di cartone.

Casi analoghi anche in Italia: a Bologna sagome di cartone attaccate ai muri e raffiguranti dei poliziotti sono stati comparsi in alcuni punti della città e in provincia di Vercelli dieci dei sedici vigili della polizia locale sono sagome di legno.

Vestiti spray

Se pensate di averle viste e sentite tutto allora questa non può mancare nelle vostre conoscenze.

Da una collaborazione tra l’Imperial College di Londra e il designer spagnolo Manel Torres della Royal College of Art è nata Fabrican.
Letteralmente fabrican è l'unione delle parole fabric (tessuto) e can(bomboletta).
Che cos'è il fabrican? Si tratta di fibre di tessuto liquide che una volta spruzzate si intrecciando tra di loro asciugandosi e dunque formando un vero e proprio tessuto modellato sulla persona.
Le firbre spray possono essere anche colorate e sono assolutamente lavabili.

Queste fibre possono essere anche disciolte per poter dare nuova forma a nuovi vestiti ma non solo!
Modellandosi perfettamente alla superficie sulla quale vengono spruzzate il loro uso potrebbe (anzi speriamo) estendersi soprattutto in campo medico per bendaggi e cerotti.

Una famiglia di 180 persone

Ecco qui la famiglia più grande del mondo: 39 mogli e 94 figli.
E aggiungiamo anche 14 nuore e 33 nipoti.

Siamo in India e questa è la famiglia di Ziona Chana capo di una setta che predica la poligamia e secondo il quale una famiglia del genere è assolutamente normale e auspicabile per ogni uomo.

La famiglia di Chana abita in un palazzo di 4 piani con 100 stanze, un piccolo allevamento e un ampio orto, nonchè una scuola riservata ai numerosi figli.

Mantenere la famiglia non è semplice, dato che un pranzo medio richiede circa 30 polli, 60kg di patate e 100kg di riso. Ma a questo pensano le mogli più anziane che gestiscono i turni delle faccende di casa per le più giovani, dalle pulizie, al bucato, alla cucina.

E se pensate che sia finita qui vi sbagliate di grosso: Chana non ha alcuna intenzione di fermare la crescita della sua famiglia ed è già alla ricerca di nuove mogli.

Pagati per guardare film porno

Pagati per guarder film porno? Sembra uno scherzo ma in Portogallo è diventata una realtà.

Siamo nell'Università di Aveiro dove gli studenti sono stati invitati a partecipare ad una ricerca sulla disfunzione erettile.
Scopo della ricerca (finanziata da fondi statali) è capire quali siano i fattori psicologici che causano tale disfunzione.

I volontari saranno pagati 40 dollari e parteciperanno a sessioni di 90 minuti in cui verranno studiate e analizzate le loro reazioni fisiche e psicologiche alla visione del materiale pornografico.

Al laboratorio universitario “SexLab” si è già formata una lunga fila...